Per lo sviluppo e la crescita di Roma e del Lazio
20 Luglio 2012 @ 13:47

Tribunale di Palermo – Ordinanza 20.07.2012

Tribunale Palermo, Sez. Dist. Bagheria, Ordinanaza 20 Luglio 2012 (Est. Michele Ruvolo)


Il Giudice

sciogliendo la riserva assunta all’udienza del giorno 4 luglio 2012;

OSSERVA

Oggetto del presente giudizio è la domanda di risarcimento del danno formulata da parte attrice nei confronti della Fondiaria-SAI n.q. di impresa designata per la liquidazione dei sinistri a carico del Fondo di garanzia per le vittime della strada.

Tale domanda rientra tra quelle rientranti nell’ambito della mediazione obbligatoria in
base alle previsioni del d.lgs. 28/2010. Ciò non soltanto ratione materiae, ma anche ratione temporis. Invero, la notifica a mezzo posta dell’atto di citazione si è perfezionata nei confronti della Compagnia di Assicurazioni il 26.3.2012.

Né può prendersi in considerazione il termine in cui l’atto è stato consegnato all’ufficiale giudiziario (nel caso di specie il 19.3.2012).

Infatti, se è vero che l’art. 149, comma 3, c.p.c. prevede, per la notifica a mezzo posta,
che la notificazione si perfeziona, per il soggetto notificante, al momento della consegna del plico all’ufficiale giudiziario e se è anche vero che tale principio ha carattere generale e vale per tutti i tipi di notifica, tuttavia non può trascurarsi che il principio in questione comporta soltanto che il notificante non incorre in decadenze o prescrizioni maturate dopo la detta consegna (v. per tutte Corte cost. 477/2002; 28/2004 e ord. 97/2004).

Agli altri fini la notifica si considera perfezionata nel momento in cui il destinatario ne ha legale conoscenza.

Ora, poiché l’art. 24 del D.lgs. 28/2010 prevede che le disposizioni sulla condizione di
procedibilità di cui al comma 1 dell’art. 5 si applicano ai processi “iniziati” a partire dal 21
marzo 2011 (ossia dopo la data di entrata in vigore del decreto, che era domenica 20 marzo 2011, termine prorogato di un anno per i sinistri stradali, come quello di cui al presente giudizio) e considerato che la pendenza del giudizio ed il suo “inizio” si hanno dalla notificazione della citazione, allora devono ritenersi allo stato improcedibili le domande contenute in citazioni (relative a materie soggette a mediazione obbligatoria) notificate in tema di sinistri stradali al destinatario a partire dal 21 marzo 2012 (in questo senso da ultimo anche Trib. Trapani 19.6.2012).

Peraltro, come rilevato dalla S.C., “ai fini dell’applicazione del criterio della prevenzione, ai sensi dell’art. 39, ultimo comma, in tema di litispendenza e continenza di cause, deve aversi riguardo al momento in cui la notifica della citazione si è perfezionata, con la ricezione dell’atto da parte del destinatario o con il compimento delle formalità surrogatorie di essa, e non a quello in cui la notifica è stata richiesta dall’attore all’ufficiale giudiziario, momento, quest’ultimo, rilevante (cfr. Corte cost. sent. n. 477 del 2002) ai soli fini dell’esclusione di eventuali decadenze per il notificante” (cfr. Cass., n. 9181/2006).

Altra questione relativa al presente giudizio è quella relativa ai rapporti, in materia di
risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti, tra la condizione di procedibilità di cui all’art. 5 d.lgs. 28/10 e la condizione di proponibilità della domanda di cui all’art. 145, commi 1 e 2, d.lgs. 209/05 (c.d. codice delle assicurazioni).

In proposito è noto che anche l’attività precontenziosa prevista dal codice delle
assicurazioni mira ad evitare la causa ed incide sull’azione (rendendo la domanda
improponibile anche se non improcedibile come invece accade con l’art. 5 d.lgs. 28/10).
Tuttavia, i due istituti sembrano potere convivere.

La raccomandata con la quale si chiede il risarcimento del danno alla compagnia di
assicurazioni è sì imposta normativamente (così come è imposta l’attesa di 60 o 90 giorni
prima di potere proporre la domanda giudiziale), ma non è affatto diversa da tutte quelle altre raccomandate contenenti le più svariate richieste che normalmente precedono l’instaurazione di un giudizio. Come queste ultime (se relative a materie rientranti tra quelle assoggettate a mediazione obbligatoria), anche quella in tema di sinistri stradali dovrà essere seguita, in caso di silenzio o di risposta negativa del destinatario della richiesta extragiudiziale, dal procedimento di mediazione prima di potere (eventualmente) pervenirsi alla lite giudiziale.
Il problema è, semmai, se le due procedure possano essere svolte contestualmente. Non si tratta, comunque, di problema rilevante nel presente giudizio.
P.Q.M. assegna alle parti termine di 15 giorni a partire dal 1° settembre 2012 per attivare il procedimento di mediazione.

Fissa per la prosecuzione del giudizio l’udienza del giorno 23.1.2013, ore 10.30.

Si comunichi.
Bagheria, 20.7.2012

Il Giudice
Michele Ruvolo

Scarica l’Ordinanza in formato .pdf

Array
(
    [0] => Array
        (
            [elemento] => WP_Post Object
                (
                    [ID] => 2958
                    [post_author] => 2
                    [post_date] => 2023-12-15 08:35:30
                    [post_date_gmt] => 2023-12-15 08:35:30
                    [post_content] => 

Sabato 23 marzo alle ore 10:30, presso la Sala del Tempio di Vibia Sabina e Adriano della Camera di Commercio di Roma, si svolgerà la Premiazione della XXXI edizione del Concorso per i migliori olii di Roma e del Lazio “Premio Roma Evo”.


Sono chiusi i termini di adesione alla manifestazione.

Prorogati a domenica 21 gennaio 2024 i termini per aderire al Concorso Premio Roma Evo e al Concorso Ercole Olivario

Fino a domenica 21 gennaio 2024 sarà possibile aderire alla XXXI edizione del Concorso per i migliori olii di Roma e del Lazio “Premio Roma Evo”, selezione regionale per l’Ercole Olivario.

La Camera di Commercio di Roma, attraverso Sviluppo e Territorio, Azienda Speciale per lo sviluppo e la crescita di Roma e della regione Lazio, in collaborazione con l’Azienda Speciale Agro Camera ed in sinergia con la Regione Lazio, le Camere di Commercio della regione e le associazioni di categoria di settore, indice il Concorso per i migliori olii di Roma e del Lazio “Premio Roma Evo” trentunesima edizione per l’assegnazione dei premi per i migliori olii extravergine di oliva prodotti nella regione.

Il concorso selezionerà, inoltre, i partecipanti al premio nazionale “ERCOLE OLIVARIO”.

L’iniziativa si inserisce nel più ampio progetto di promozione della filiera agroalimentare, un asset strategico delle attività del sistema camerale regionale allo scopo di valorizzare il patrimonio agroalimentare di qualità del Lazio.

Gli obiettivi principali del Concorso sono:

  • valorizzare i migliori oli extravergine di oliva provenienti da zone con riconoscimento, nazionale e/o comunitario, a denominazione d’origine (DOP e IGP) o dai diversi ambiti del territorio di Roma e del Lazio per favorirne la conoscenza e rafforzarne la presenza nei mercati esteri, scegliendo ed indicando gli oli di qualità che possano al tempo stesso conseguire l'apprezzamento dei consumatori;
  • stimolare olivicoltori e frantoiani al miglioramento della qualità del prodotto ed alla sua diversificazione.

L’iscrizione può essere fatta, a partire dalla pubblicazione del presente regolamento fino al 17 gennaio 2024 (termini prorogati al 21 gennaio 2024) mediante una delle seguenti modalità:

Si prega di prendere visione del Regolamento.

Premio Roma Evo - Domanda DOP-IGP-EXTRA 2024.docx
Premio Roma Evo - Domanda DOP-IGP-EXTRA 2024.pdf

Scheda di partecipazione Carta degli OIi 2024.docx
Scheda di partecipazione Carta degli OIi 2024.pdf

Per maggiori informazioni scrivere a: sviluppo@sviluppoeterritorio.camcom.it

[post_title] => XXXI edizione del Concorso per i migliori olii di Roma e del Lazio “Premio Roma Evo” [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => xxxi-edizione-del-concorso-per-i-migliori-olii-di-roma-e-del-lazio-premio-roma-evo [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2024-02-28 11:12:56 [post_modified_gmt] => 2024-02-28 11:12:56 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://sviluppoeterritorio.camcom.it/?post_type=concorsi-fiere&p=2958 [menu_order] => 0 [post_type] => concorsi-fiere [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) ) )

Primo piano

XXXI edizione del Concorso per i migliori olii di Roma e del Lazio “Premio Roma Evo”

Sabato 23 marzo alle ore 10:30, presso la Sala del Tempio di Vibia Sabina e Adriano della Camera di Commercio...

Ultimo aggiornamento: 24 Feb 2023

ESPRIMI UNA VALUTAZIONE SU QUESTA PAGINA

Aiutaci a migliorare il sito esprimendo una valutazione su quanto ti è stata utile questa pagina. Passa il mouse sulla sagoma del logo ed esprimi la tua valutazione. 1 "per nulla utile", 5 "molto utile".

Media valutazione / 5. Vote count:

© Sviluppo e Territorio Azienda Speciale

Skip to content